Veicoli commerciali VW: controllo di qualità automatizzato con la metrologia GOM

Il nuovo stabilimento Volkswagen di Września utilizza più di 20 sistemi GOM manuali e automatizzati. Le avanzate tecnologie di misurazione ottica GOM assicurano un accurato controllo qualità durante la produzione del VW Crafter in una sala metrologica di 5400 m².

Il nuovo stabilimento Volkswagen in Polonia, inaugurato ufficialmente nel 2016, è un modello di riferimento per i produttori europei di veicoli commerciali. Esclusive soluzioni su misura vengono prodotte con l'ausilio di tecnologie all'avanguardia. Volkswagen riesce ad ottenere questi risultati soprattutto grazie all'automazione delle linee di assemblaggio e nell'officina di verniciatura. Per assicurare la qualità dell'ampia gamma di prodotti VW, nei piani per la costruzione di questo stabilimento ultramoderno è stata inclusa una camera di misura ottica completa. Il tutto pensato per la misura dei veicoli commerciali, lunghi fino a sette metri e alti quasi tre.

L'analisi dei moduli di assemblaggio e delle scocche fino a quella delle carrozzerie completamente verniciate avviene principalmente tramite sistemi di metrologia GOM automatizzati. I sensori ATOS, combinati a software specifici, vengono utilizzati per controlli geometrici 3D a tutto campo basati sul confronto di superfici tra dati nominali ed effettivi.

Uno dei motivi per cui VW ha deciso di affidarsi alla metrologia ottica è la completezza e la qualità dei risultati. Inoltre i sistemi di misura sono estremamente semplici da utilizzare e non richiedono un'eccessiva formazione rispetto alle soluzioni convenzionali. Per Volkswagen la metrologia ottica rappresenta la strada per il futuro.

L’intera nota di applicazione è disponibile in formato PDF