Nuove ATOS ScanBox Series 7 and 8 per componenti di grandi dimensioni

GOM ha ampliato le sue serie ATOS ScanBox per soddisfare le richieste dell'industria automobilistica, in particolare per quanto riguarda la misura di componenti pesanti e di grandi dimensioni come pannelli laterali e intere scocche di automobili.

ATOS ScanBox Series 8
ATOS ScanBox Series 7

Gli ultimi modelli di ATOS ScanBox - le serie 7 e 8 - sono anche i più grandi della gamma e possono essere utilizzati per la digitalizzazione e l’analisi 3D automatizzate di componenti fino a 2,5 x 6 m. Le nuove macchine di misura ottica GOM possono essere impostate e utilizzate in qualsiasi area dell'officina senza bisogno di un'installazione permanente o di basi pesanti.

A differenza dei convenzionali sistemi per la misura automatizzata di componenti di grandi dimensioni, composti da pesanti robot montati su enormi guide, i nuovi modelli dell'ATOS ScanBox ampliano il raggio d’azione dello scanner ATOS introducendo una nuova cinematica dei robot. La cinematica a 8 assi GOM - una combinazione di una guida orizzontale, un'unità di sollevamento verticale e un robot articolato - permette la maggiore flessibilità possibile nel posizionamento del sensore ATOS. Grazie a questi 8 gradi di libertà è possibile misurare i componenti da tutte le posizioni, anche quando si tratta di interni di automobili.

Mentre l'ATOS ScanBox Series 7 è dotata di una guida sola, la serie 8 è una cella di misura con doppio robot e la possibilità di utilizzare due modalità di misurazione. Entrambi gli scanner 3D ATOS robotizzati eseguono misurazioni 3D a superficie intera contemporaneamente e in maniera coordinata per analizzare intere scocche o interni di automobili.

Il video dal titolo “Inspection of Body-in-White and Automobile Components”, che mostra l’ATOS ScanBox Series 8 all’opera, permette di esplorare la procedura completa di analisi e misura tramite la nuova macchina di misura ottica di coordinate 3D GOM.