Modernizzazione della fonderia con le soluzioni di metrologia ottica 3D

L'analisi della forma e delle dimensioni dei pezzi fusi con tastatori di misura delle coordinate pone dei limiti: la fonderia di acciaio statunitense Bradken li ha superati implementando la produzione con le soluzioni di metrologia ottica 3D e accelerando così le procedure di analisi.

La fonderia Bradken a Tacoma, Washington (USA), vanta una lunga tradizione che risale al 1899. Oggi l'impianto produce pezzi fusi destinati principalmente al settore energetico come ad esempio componenti per turbine, pompe, valvole, compressori e generatori idroelettrici con un peso netto fino a 25 tonnellate metriche.

A fronte di una produzione di volumi crescenti di pezzi fusi di alta qualità, un controllo di qualità completo ha assunto sempre più importanza, rendendo indispensabile l'impiego di sistemi di misura superficiale e di analisi più rapidi e precisi. Tali metodi non sono serviti soltanto a soddisfare i requisiti, ma anche a gestire geometrie complesse e dimensioni fino a 4,5 metri. Se eseguito con macchine convenzionali di misura delle coordinate su bracci articolati, il controllo di forma e dimensione di tali componenti richiedeva diverse settimane di lavorazione. Di conseguenza, la misurazione tattile influiva negativamente sulla quantità di pezzi che potevano essere misurati da Bradken presso la propria sede.

Nell'ambito di un ampio processo di selezione, i diversi sistemi di metrologia come scanner laser 3D, laser tracker e scanner ottici 3D a proiezione di frange sono stati testati su pezzi fusi bombati di grandi dimensioni destinati all'uso nella linea di produzione di container per il trasporto. Test eseguiti a Tacoma hanno dimostrato che solo lo scanner 3D a proiezione di frange ATOS è riuscito in otto ore a fornire scansioni precise con le tolleranze specificate e un'analisi esaustiva dell'intero pezzo bombato.

Con l'integrazione dei sistemi di misura ATOS nei suoi processi di analisi, Bradken è ora in grado di misurare componenti complessi e di grandi dimensioni così come moduli assemblati, acquisendo l'intero oggetto, rispettando le tolleranze strette e osservando i limiti di tempo appropriati. In questo modo l'investimento della fonderia ha dato buoni risultati più velocemente del previsto e inoltre non è più necessario affidare le analisi a terzi, ottenendo così ulteriori risparmi sui costi.

L’intero caso applicativo si trova in fondo a questa pagina in formato PDF

Download