Lancio del GOM Software 2018

Il GOM Software 2018 è ora disponibile con numerose funzioni e flussi di lavoro in funzione delle applicazioni.

Assemblaggio digitale

Vari componenti possono essere facilmente assemblati virtualmente in un progetto. Anche griglie misurate di due componenti possono essere allineate una con l'altra mediante diverse opzioni. Pertanto, è possibile effettuare un'analisi non solo di un componente, ma anche tra i componenti.

L'assemblaggio fisico può essere previsto o ricostruito sulla base dei singoli componenti. Gli utenti possono, ad esempio, analizzare con precisione le dimensioni di spazi e allineamenti tra i singoli componenti e impedire le collisioni.

 

Ulteriori sviluppi nel campo del settore automotive

Il GOM Software 2018 offre un flusso di lavoro ottimizzato per la robogrammetria per la misurazione di carrozzerie in modo più veloce, accurato e con meno strumenti.

Grazie ai nuovi principi di misura, ora è possibile analizzare bulloni e filettature senza adattatori. In aggiunta alle valutazioni standardizzate, GOM offre principi di ispezione che gli utilizzatori possono adattare individualmente ai loro obiettivi di misurazione. Questo facilita il trasferimento di un'analisi di spazi e allineamenti specifica per l'utente da un punto ad altri punti dello stesso o di un altro componente.

Consultazione smart

I controlli GD&T di un componente o di un gruppo di componenti specificati in un disegno tecnico possono essere scelti direttamente nel GOM Software 2018 grazie al flusso di lavoro ottimizzato. Il software riconosce automaticamente gli elementi geometrici e le superfici in forma libera, quindi GD&T può essere adattato di conseguenza.

Gli aspetti funzionali, come parallelismo, planarità e posizioni nei dati locali e sistemi coordinati, possono perciò essere consultati in modo più veloce e pratico. I risultati possono essere visualizzati in una rappresentazione delle deviazioni a colori.

Selezione di altre funzioni del software:

Realtà aumentata: una nuova modalità consente di visualizzare i risultati dell'analisi direttamente sull'oggetto reale e quindi su un tablet con una telecamera integrata o un altro dispositivo mobile dotato di webcam esterna, ad esempio durante le verifiche.

Modalità di presentazione interattiva: la nuova, semplice interfaccia utente permette le interazioni, come la rotazione del componente e la configurazione della legenda, mentre le pagine dei report stesse rimangono invariate e quindi protette.

Importazione estesa dei dati CT: anche se i dati di volume sono maggiori rispetto alla memoria principale del computer, possono essere importati nel GOM Software 2018 e quindi poligonalizzati.

Scambio di dati aperti: oltre alle opzioni esistenti di importazione ed esportazione, ora è possibile esportare una composizione di patch CAD, mesh poligonalizzate e vari stadi, ad esempio, come file G3D o STL.

Calibrazione della configurazione di misura durante la misurazione automatizzata: grazie alla nuova funzione, i dati CAD dell'oggetto di misura e, se necessario, del sostegno possono essere posizionati esattamente in base ai dati reali, in modo che la configurazione di misura sia calibrata per il progetto.

Ispezione di angoli di spoglia: l'ispezione di angoli di spoglia estende il raggio delle funzioni di consultazione disponibili finora. Queste funzioni sono in grado di identificare le superfici che causano problemi durante la deformazione di uno strumento, ad esempio, in procedimenti di colatura.

Analisi estesa dei difetti sulla superficie senza dati CAD: nel GOM Software 2018, è possibile creare una superficie di riferimento stimata in modo da poter distinguere con maggiore chiarezza i difetti dalla forma reale del componente.

Ottimizzazioni per l'industria aerospaziale: è possibile utilizzare un nuova annotazione di deviazione e il flusso di lavoro ottimizzato per profili con regioni di tolleranza differenti in particolare per l'ispezione della forma del profilo e la posizione di un profilo alare.

Valutazione della qualità della fotogrammetria: in base al calcolo di precisione dei singoli punti di riferimento nella vista 3D, è possibile trarre conclusioni sulla qualità dell'intera configurazione di misura, in particolare per le analisi degli esperti.

Post-elaborazione di mesh poligonali: oltre alle correzioni di errore precedenti, è ora possibile correggere facilmente anche errori di unione e incongruenze dovute a triangoli con normali alla superficie opposte.

Efficiente interprete Python basato sul processo: il GOM Software 2018 offre un accesso ai dati semplice e rapido per calcoli scientifici complessi e consente l'importazione di raccolte liberamente disponibili, come NumPy, SciPy e Matplotlib.

Rappresentazione eccessiva di deviazioni nella vista 3D: oltre alla rappresentazione della deviazione a colori, è possibile visualizzare per eccesso e quindi in modo più chiaro deformazioni quali rigonfiamenti e ammaccature.

Ottimizzazioni per l'ARAMIS Kiosk Interface per test sui materiali: il GOM Software 2018 offre altri template per metodi di test standardizzati, ad es. test di trazione, bulge e FLC. Altri metodi di test e template di progetto ripetibili possono essere configurati liberamente e integrati nell'interfaccia utente semplificata.

Scambio di dati aperti: l'esportazione CSV e XML ora supporta l'esportazione di vari stadi e ulteriori elementi (ad esempio, sezioni, curve e sistemi coordinati) ed è stata ulteriormente ottimizzata in termini di velocità, tra i vari elementi.

Volume di misura online: il volume di misura online può essere visualizzato nel GOM Software 2018 per semplificare il posizionamento del campione nel volume di misura in maniera ottimale.

Miglioramenti dei componenti a punti: vari componenti a punti, ad esempio, dalle misurazioni di un test da diverse direzioni, possono essere ora combinati in una regione e utilizzati per la compensazione dei movimenti dei corpi rigidi.

Maggiori informazioni

Video tutorial e documenti con tutte le nuove funzioni del GOM Software 2018 sono disponibili su What’s New GOM Software 2018 (https://support.gom.com/x/MIHNAg).

 

Nel forum Preview – What’s New GOM Software 2018*, è possibile fornire un feedback diretto sulle nuove funzioni. In questo modo è possibile dialogare e scambiare esperienze con sviluppatori di software e altri clienti.

È inoltre possibile visualizzare i video sul canale YouTube. (https://www.youtube.com/playlist?list=PLuGIgkKQklokaSYBc_OWhNa4qWVUmbdUE)

* (solo per utenti registrati)