Reparto presse e lavorazione della carrozzeria

La gestione e l'assicurazione della qualità sono fattori sempre più importanti nello sviluppo e nella produzione industriale. La decentralizzazione della produzione dei componenti a terzisti implica la necessità di soddisfare delle rigorose specifiche per garantire un assemblaggio finale senza problemi e prodotti di ottima qualità. Il sistema di digitalizzazione ottico ATOS di GOM è testato e comprovato per l'analisi di lamiere e l'analisi di carrozzerie.

Grazie a sensori e software interamente sviluppati in casa, GOM ha creato una soluzione completa e un flusso di lavoro sicuro del processo di analisi delle lamiere, permettendo così la verifica in un solo sistema di superfici e spigoli vivi.

Analisi completa dei componenti in lamiera

Il digitalizzatore 3D ottico ATOS acquisisce la geometria della superficie di un intero componente in base a una nuvola di punti ad alta risoluzione. Grazie ad algoritmi sviluppati appositamente per questo scopo, è possibile misurare gli spigoli vivi con una precisione a livello di subpixel. Questa soluzione completa permette di verificare non solo l'intera superficie, ma anche schemi dei fori, finitura, ritorno elastico, linee di stile, giochi e profili e altre caratteristiche tipiche delle lamiere. Grazie al concetto "teaching by doing" e alla pianificazione delle analisi basata su dati DAT contenuti nel software GOM Inspect Professional, è possibile automatizzare l'analisi di più componenti già a partire dal secondo componente.

ATOS unisce l'elevata qualità dei dati di misura alla flessibilità, per essere utilizzato non solo nelle celle di misura, ma anche negli impianti di presse e negli ambienti di produzione di componenti grezzi. Indipendentemente dalle dimensioni dell'oggetto, ATOS crea coordinate 3D esatte e fornisce report di misura e analisi completi.

Controllo di qualità automatizzato

I processi di produzione industriale necessitano di celle di misura automatizzate per una maggiore resa (più componenti in minor tempo, migliore pianificazione) e un'elevata ripetibilità (sicurezza del processo). Come fornitori da unica fonte di sensori di misura industriali e software per l'analisi parametrica, il team di automazione GOM apre la strada a una gestione delle analisi standardizzata e centralizzata con un flusso di lavoro parametrico tracciabilie.

Calibri, sostegni e dime

I calibri stabili possono essere misurati senza l'ausilio di dime o sostegni grazie al digitalizzatore senza contatto ATOS, in quanto l'allineamento dei dati misurati a quelli CAD viene controllato mediante i punti RPS nel software di analisi GOM. Digitalizzando un componente in lamiera installato senza sostegni, è possibile misurare e visualizzare le deformazioni. Dato l'elevato volume di dati, è possibile ottenere un allineamento variabile, che contribuisce a risolvere in maniera rapida i problemi durante l'analisi dell'assemblaggio delle lamiere. Per la misurazione di componenti in lamiera fissati, le tecniche di misurazione senza contatto garantiscono una soluzione di fissaggio adattiva, risparmiando così sui calibri. Ad esempio, una semplice dima di supporto può sostituire sei calibri. L'utilizzo in parallelo su diversi componenti comporta un risparmio di spazio di magazzinaggio e tempi di produzione.

Per saperne di più sulle applicazioni: