Controllo qualità automatizzato di pezzi stampati in lamiera presso Metalsa

Le tecniche di misura automatizzate consentono una maggior resa mantenendo al contempo elevata l’affidabilità di processo. Per questo, il fornitore automotive Metalsa ha deciso di puntare sui sistemi di misura ottica automatizzati GOM.

Dal 2013 Metalsa impiega ATOS ScanBox per i controlli di qualità di serie dei componenti in lamiera. Il principale vantaggio derivante dall’impiego di macchine per la misurazione ottica delle coordinate 3D è il significativo risparmio di tempo.

L’intera procedura di misura e analisi all’interno dell’ATOS ScanBox e la reportistica dei dati ottenuti è automatizzata. I risultati di misura sulle superfici vengono confrontati automaticamente con i set di dati CAD, così da calcolare tolleranze e dimensioni geometriche. Questa procedura consente a Metalsa di analizzare elevati quantitativi di componenti, altrimenti impossibile con i sistemi di misura a contatto. Un esempio è l’analisi della formatura del montante B, che solitamente richiede la misura di centinaia se non migliaia di punti e risulta in un report di analisi di una sessantina di pagine. Con il nuovo sistema invece tutto ciò non è necessario, dato che i risultati di misura vengono visualizzati con uno spettro di colori che permette di visualizzare le informazioni richieste a colpo d’occhio. Inoltre, la procedura di misurazione ottica permette di risparmiare due terzi del tempo.

Un altro vantaggio sta nella semplicità di utilizzo della cella di misura. Una volta salvata la procedura di misurazione, anche chi non dispone di conoscenze pregresse nel campo della metrologia è in grado di utilizzare questo sistema, che garantisce affidabilità dei processi durante il controllo qualità anche in caso di quantitativi particolarmente elevati di componenti da analizzare.

Workshop GOM sullo stampaggio lamiere da gennaio ad aprile 2017

Scarica gratuitamente le presentazioni dei clienti, gli esempi e i video applicativi della nostra serie di workshop internazionali.

www.gom-workshops.com/proceedings

L’intero caso applicativo si trova in fondo a questa pagina in formato PDF